itenfrdees

Facebook L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

Twitter L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

Google+ L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

YouTube L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

 

 

 

 

× Benvenuti sul forum de L'Académie d'Absomphe!

Dì a noi e agli altri utenti chi sei, cosa ti piace e perché ti sei avvicinato al mondo dell'Assenzio.
Diamo il benvenuto a tutti i nuovi iscritti e speriamo di vederti in giro!

Topic-icon Piacere di essere qui!!

Di più
1 Anno 5 Mesi fa #405 da Heinz
Heinz ha creato la discussione Piacere di essere qui!!
Salve ragazzi!!

Mi presento sono Vincenzo, da poco anzi pochissimo mi sono avvicinato al mondo dell'assenzio.
Ho studiato per benino tutte le vostre guide e i suggerimenti del sito e ho un pò rotto le scatole ai ragazzi su FB, che con pazienza comunque mi han dato mille consigli.
Ho finalmente comperato online il mio primo assenzio e tutto il necessaire per prepararlo... e perchè no rendere il rituale piacevole ed esteticamente bello.
Come vi dicevo il mio primo assenzio seguendo anche i consigli dei Maestri, è stato l'Entetè, che mi sembra un buon classico :)
A corredo di ciò ho comperato anche dei bei bicchieri (2 Versailles e 2 Pontarlier premium). Cucchiaini a forma di foglia di assenzio (2) e Ouvrages (2)... e dulcis in fundo zucchero in zollette e una caraffa Portieux.

In attesa di vostri pareri e saluti
vi ringrazio e saluto cordialmente.

“In onore del poeta bevevamo assenzio
che è più verde
di tutto ciò che è verde,
e quando dal nostro tavolo guardavamo fuori dalla finestra
sotto la banchina fluiva la Senna”

Jaroslav Seifert

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Gothippy
  • Avatar di Gothippy
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Junior Boarder
  • Appassionato di tecnologia, antiquariato, poesie
Di più
1 Anno 5 Mesi fa #406 da Gothippy
Gothippy ha risposto alla discussione Piacere di essere qui!!
Ciao e benvenuto!
Hai iniziato con il piede giusto!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Anno 5 Mesi fa #407 da mOzO
mOzO ha risposto alla discussione Piacere di essere qui!!
Benvenuto Heinz, complimenti per gli acquisti!
Siamo curiosi di sapere le tue prime impressioni! : )

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Anno 5 Mesi fa #408 da Heinz
Heinz ha risposto alla discussione Piacere di essere qui!!
Beh... mi chiedete prime impressioni ed è giusto... anche se io sono un "absolute beginner" nel mondo dell'assenzio; vi dirò quello che posso da profano assoluto, mi soffermerò anche sul modo in cui ho preparato l'assenzio.
Apertura della bottiglia di Entetè... emozone assoluta!! Come bicchiere ho usato un Pontarlier (poi vi mostrerò le foto di tutto il set) e cucchiaino con mezza zolletta di zucchero; la "bubble" del bicchiere l'ho riempita quasi completamente, mi sembrava forse un pò esagerato per me riempirla tutta, la prima volta non volevo strafare :) Lentamente ho versato l'acqua ghiacciata quasi a gocce con la caraffa Portieux, proprio per rendermi conto dell'effetto louche e comprenderlo più accuratamente possibile. A questo punto lo zucchero iniziava a sciogliersi che era una bellezza e il louche cominciava a formarsi, ero affascinato, ma non sono stato particolarmente attento a tutte le fasi... ho visto che non è cominciato nè subitissimo nè però tardi... una cosa però ho notato: il top layer che ha tenuto fino a completamento del louche, bianco alla fine con bei riflessi perlati tra il verdino e il giallo paglia. Ovviamente non so quante parti di acqua abbia messo per parte di assenzio... diciamo che sono andato un pò a naso e assaggiandolo, forse, penso che avrei dovuto metterne un pò di meno... ma forse... non ho termini di paragone. Passiamo alle sensazioni olfattive: la prima cosa che mi è venuta al naso odorando è sicuramente l'anice molto presente, forse una nota amara che non saprei dire se fosse alcool oproprio l'assenzio e qualcosa diverso ma simile all'anice più pungente che probabilmente erano i semi di finocchio. All'assaggio ovviamente l'anice era la prima cosa che si notava e la distinguo con difficoltà dal finocchio, però quella nota amara ma piacevole era ancora presente e non credo più fosse l'alcool ma l'assenzio in persona. :D
Dopo qualche sorso, subito si sentiva l'effetto rinfrescante della bevanda e questa è risultata una cosa piacevole assai. Altra cosa che mi ha stupito è la persistenza di freschezza che lascia anche dopo molto tempo.
Bevuto prima di cena a stomaco vuoto (non so se consigliabile) mi ha lasciato uno strano senso di lieve euforia, probabilmente a causa dei 2 fattori: stomaco vuoto e disabitudine all'alcool, ma nulla di spiacevole assolutamente. Mi riservo di riassaggiarlo nel fine settimana, magari mi darete qualche suggerimento in più sulla preparazione, tipo se lo zucchero sciolto va lasciato sul fondo o girato col cucchiaio, se alla bevanda va' accompagnato o meno qualche stuzzichino (simil aperitivo moderno) e come magari regolarmi per capire (se c'è una tecnica) come misurare quante parti di acqua mettere per parte di assenzio.

Vi ringrazio tutti, spero dall'alto (o forse dal basso) della mia inesperienza di essere stato almeno chiaro, non dico utile :)

Vostro,
V.

“In onore del poeta bevevamo assenzio
che è più verde
di tutto ciò che è verde,
e quando dal nostro tavolo guardavamo fuori dalla finestra
sotto la banchina fluiva la Senna”

Jaroslav Seifert

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Gothippy
  • Avatar di Gothippy
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Junior Boarder
  • Appassionato di tecnologia, antiquariato, poesie
Di più
1 Anno 5 Mesi fa #409 da Gothippy
Gothippy ha risposto alla discussione Piacere di essere qui!!
L'Entêté a volte potrebbe fare un po' i capricci con il louche se non si regola bene il getto d'acqua :)
Va benissimo bere a stomaco vuoto prima di cena, stimola l'appetito e aiuta successivamente la digestione. Basta pensare che l'ora dell'aperitivo si è diffusa proprio con l'assenzio. Per questo puoi accompagnarlo con qualsiasi stuzzichino (i francesi ama(va)no i formaggi) o anche un intero pasto.

Per misurare la quantità d'acqua da versare puoi riempire il bicchiere con acqua pre-misurata e ricordandoti ad occhio qual è (più o meno) il limite. Ad esempio con uno dei miei bicchieri so che quando raggiunge, giusto giusto, la fine delle venature vi ho versato esattamente 3 parti di acqua. E in base a quello mi regolo.
Ma più di stare col misurino è importante regolarti con la lingua, in base al tuo gusto personale. Puoi stopparti appena finisce il louche, assaggiare e se lo vuoi più leggero aggiungi un altro po' d'acqua. E la quantità può variare anche da assenzio in assenzio (verde/bianco, più/meno erbaceo, più/meno alcolico etc.).

Anche per lo zucchero la quantità è soggettiva. C'è chi lo gira (per amalgamare di più la dolcezza) e chi non lo gira (sapendo che l'ultimo sorso sarà particolarmente più dolce).

Su tutte questi dettagli non ci sono regole ferree, altrimenti le avremmo ben specificate nella sezione Rituale di preparazione , ma sono sfumature variabili e soggettive.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Anno 4 Mesi fa #418 da Eros
Eros ha risposto alla discussione Piacere di essere qui!!
Ciao Vincenzo, benarrivato. :)

"Il y a bien ici un lieu de boisson que je préfére. Vive l'Académie d'Absomphe."
(Arthur Rimbaud)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
1 Anno 3 Mesi fa #436 da Andrea Sandoval
Andrea Sandoval ha risposto alla discussione Piacere di essere qui!!
Ciao, ben arrivato!! :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.351 secondi
JSN Dome template designed by JoomlaShine.com