Come distinguere un Assenzio autentico dai falsi?

La qualità di un Assenzio dipende come in tutte le cose dalla qualità delle materie prime e dal metodo di produzione. Anche in passato esistevano Assenzi economici (classificati come "ordinari"), prodotti a basso costo partendo da materie prime di seconda scelta (a volte anche peggiori) e utilizzando metodi di produzione mirati ad abbassare i costi.

Un Assenzio di qualità, in passato come oggi, viene prodotto esclusivamente seguendo il metodo svizzero di macerazione delle erbe e distillazione. Tutti gli ingredienti, compresi quelli della colorazione sono naturali e di prima scelta. Queste caratteristiche si ritrovano poi in un sapore elegante, bilanciato e rifinito e caratterizzano un migliore assenzio.

Il mercato dell'assenzio è, purtroppo, fortemente contaminato dalla presenza di bottiglie considerate falso assenzio che nel migliore dei casi ricordano un pastis, e nel peggiore i solventi industriali. È quindi fondamentale essere vigili quando ci si appresta ad acquistare una bottiglia, in modo da evitare di spendere denaro per prodotti tanto deludenti quanto lontani anni luce dall'assenzio autentico.

Assenzio falso e Assenzio autentico

 Per distinguere un Assenzio autentico e di qualità da uno falso e scadente ci sono alcuni elementi che si possono osservare:

Se si sta acquistando assenzio in un negozio e si ha la possibilità di esaminare bottiglia ed etichetta questi sono i punti cui prestare attenzione. Se state acquistando online, valgono sempre le osservazioni di cui sopra, tuttavia avendo accesso ad Internet il modo più sicuro per acquistare assenzio autentico è utilizzare i rivenditori elencati nella sezione "Dove comprare Assenzio" e consultare la "Lista di Assenzi autentici" di questo sito.