itenfrdees

Facebook L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

Instagram L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

Twitter L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

Google+ L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

YouTube L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

 

 

 

 

Topic-icon GUY

Di più
2 Anni 3 Mesi fa #485 da Andrea Sandoval
GUY è stato creato da Andrea Sandoval
Ciao a tutti.
Scrivo questo post per fare notare una cosa a tutti voi amici assenziofili!
Ieri sera ho bevuto un bicchiere di Guy, distillazione di un paio di anni fa.
Il colore era ormai quasi del tutto sbiadito (probabilmente la bottiglia era li da un po, ed era di colore trasparente) quindi questo forse un po ha influito su quel che sto per dirvi.
Premesso ciò, secondo il mio palato, non era affatto anicioso.
Il Guy è sempre stato considerato dai più un assenzio estremamente anicioso, già nel 2007 il giudizio principale della comunità degli assenziofili era questo.
Invece per me non è così, o per lo meno, ora non è più così.
Ho assaggiato una distillazione di quattro anni fa e già mi aveva dato quest'impressione, ma ieri sera, con una distillazione di due anni fa, ho riconfermato quel che pensavo.
In tutta onestà io sento tantissimo l'Artemisia di Pontarlier, che rimane il gusto principale di questo assenzio; certo in sottofondo sento anche anice verde e finocchio ben bilanciati e miscelati, ma rimangono gusti in sottofondo. Per me domina L'artemisia.
Detto ciò, secondo me hanno cambiato la ricetta strada facendo ammorbidendo l'anice.
Concludendo, ora come ora, secondo il mio palato, il Guy, non lo si può più definire un assenzio estremamente anicioso, o per lo meno non più come in passato.
Se qualcuno ha la possibilità di assaggiare una distillazione recente mi faccia sapere se conferma le mie dichiarazioni.

PS
L'ho già fatto assaggiare ad un paio di amici assenziofili ed entrambi sono concordi con me.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
2 Anni 3 Mesi fa #490 da Sine Lux
Risposta da Sine Lux al topic GUY
Io l'ho bevuto nel'ottobre 2014 a Pontarlier, e ricordo di averlo trovato molto anisato, ma effettivamente meno di quanto avevo letto spesso: l'artemisia era ugualmente presente. Stessa impressione dalla bottiglietta che mi ero comprato e che ho poi bevuto sei mesi / un anno dopo. Di anice però ce n'era infatti tanta, al punto che avevo trovato particolare l'assenzio in edizione limitata Garcon Une Verte, sempre Guy, che contrariamente al loro prodotto classico e anche a La Pontissalienne, puntava poco sull'anice.
Sarebbe interessante poter fare un confronto tra un Guy di oggi e uno degli anni passati per notare le differenze.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
2 Anni 3 Mesi fa #492 da Stefano Rossoni
Risposta da Stefano Rossoni al topic GUY
Il Guy del 2006-2007 me lo ricordo bene ed era infatti molto semplice con note di assenzio (molto buono), anice e poco altro. Se mi capitera' di assaggiarlo di nuovo ci faro' caso e vi faro' sapere. Puo' darsi anche che abbiano cambiato semplicemente il modo in cui lo distillano. Basta poco per cambiare il contenuto di anetolo nell'assenzio finito anche a pari contenuto di anice nella ricetta.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.227 secondi
JSN Dome template designed by JoomlaShine.com