Topic-icon Miglior metodo per degustare l'assenzio...?

Di più
4 Anni 3 Settimane fa #79 da cryogenesis51
Salve a tutti!
Sono un appasionato degustatore di vini ma fin'ora non ho mai avuto il piacere di provare l'Assenzio.
L'altro giorno ho acquistato una bottiglia di L'Entete della Combier & Jade Liqueurs.
Prima di approcciarmi a questo fantastico distillato vorrei gentilmente sapere il migliore metodo per degustarlo alla perfezione. Ci sono immagino dei bicchieri appositi, giusto? E il cucchiaio?

So che esiste una sorta di rituale che consiste nel fiammeggiare la zolletta di zucchero dopo averla "imbevuta" di Assenzio, ma a me sinceramente sembra più una sorta di spettacolo teatrale che un vero e proprio metodo di degustazione.

Grazie mille a tutti coloro vorranno guidarmi al mio primo assaggio. ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Settimane fa #80 da Carlo
Ciao, guarda qui sul forum, in alto nella pagina: L' Assenzio / Rituale di preparazione

Trovi le cose essenziali. Facci sapere. E non usare mail il fuoco, tra le altre cose, è pure pericoloso.

Carlo

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Settimane fa #82 da cryogenesis51
Carlo, grazie mille per la celere risposta.
In effetti quella dell'utilizzo della fiamma mi sembrava un'usanza fine a se stessa.

Ora mi leggo la pagina che mi hai consigliato.
Grazie ancora. ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Settimane fa - 4 Anni 2 Settimane fa #83 da Gothippy
Ciao e benvenuto!
Come indicato da Carlo per la preparazione segui solo e soltanto le indicazioni che abbiamo riportato su L'Assenzio -> Rituale di preparazione

Per approfondire il perché la fiamma è invece assolutamente da evitare puoi consultare il nostro articolo " Assenzio flambé: facciamo chiarezza su questo abominio ".

Ci sono delle tipologie di bicchieri creati appositamente per l'assenzio. La maggior parte hanno una reservoir (solitamente di 3 cl) che ti permette di essere più preciso sulla quantità di assenzio da aggiungere nel bicchiere, oltre che a favorire il louche .
Ovviamente, così come non è impossibile bere del vino da un bicchiere da cucina anziché da un calice, in mancanza di bicchieri per assenzio, potresti utilizzarne uno qualsiasi.

Mentre più necessario è il cucchiaio forato da posizionare sul bicchiere, su cui poggiare la zolletta di zucchero che va sciolta con l'acqua ghiacciata.

Per questa procedura l'idea sarebbe possedere una fontana per assenzio, che permette di regolare la quantità e lentezza di acqua da versare nel bicchiere (che deve essere molto lento), ma in mancanza di ciò puoi, con un po' più di ponderazione, utilizzare una caraffa.

Oltre ciò ci sono tanti altri accessori legati alla preparazione, ma assolutamente facoltativi :)
Ultima Modifica 4 Anni 2 Settimane fa da Gothippy.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Settimane fa #84 da cryogenesis51
Wow Gothippy,
grazie mille per questa esauriente risposta. ;)

Ho letto la procedura e ho anche visto il video. A questo punto non mi resta che scegliere bicchiere e cucchiaio.
Secondo voi questi vanno bene?

Bicchiere
Cucchiaio

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Settimane fa #85 da mOzO
Benvenuto!
Vedo che Gothippy ti ha già risposto al meglio per quanto riguarda le info che cercavi.
Il bicchiere Pontarlier e cucchiaio che hai segnalato vanno benissimo, complimenti poi per l'acquisto, L'Entete è più che ottimo per iniziare! ;)

Ps: potresti gentilmente presentarti nell'apposita sezione? Così tutti possono darti il benvenuto!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 3 Settimane fa #87 da cryogenesis51
Perfetto allora, procedo all'acquisto del bicchiere e del cucchiaio.

Dell'Entete mi pare di averne sentito parlare proprio da voi mesi fa. Mi era rimasta impressa come bottiglia perchè sapevo che era un assenzio autentico e che era perfetto per chi iniziava ad approcciarsi a questo fantastico "nettare". ;)

Grazie per il benvenuto e per tutti i vostri utilissimi consigli.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 2 Settimane fa - 4 Anni 2 Settimane fa #143 da cryogenesis51
Heylà forum. Rieccomi qui.
Il materiale mi è arrivato stamane, per cui oggi ho avuto finalmente l'onore di poter degustare l'Assenzio Entêté. ;)

Ho eseguito il rituale di preparazione in modo maniacale senza tralasciare nessun particolare.
Che dire, sono rimasto sorpreso sin da subito dal suo fantastico bouquet olfattivo. Non credevo di trovare un profumo di anice e finocchio così marcato.

Al palato mi è piaciuta molto quella lieve nota pungente sulla lingua e soprattutto la persistenza del suo gusto erbaceo che è rimasta a lungo nei minuti successivi all'assaggio.

Una "nota dolente" è stata però, a mio gusto personale, l'eccessiva dolcezza. Ho percepito la sensazione che ci fossero intriganti note amare che non sono riuscite ad affiorare del tutto in quanto nascoste dalla presenza della componente zuccherina.

A questo punto vi chiedo da neofita: è possibile dimezzare la zolletta di zucchero senza inficiare troppo sul Louche e sull'ampiezza dei profumi e del gusto finale?
Ultima Modifica 4 Anni 2 Settimane fa da cryogenesis51.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Merlino*
  • Avatar di Merlino*
  • Visitatori
  • Visitatori
4 Anni 2 Settimane fa #144 da Merlino*
Risposta da Merlino* al topic Miglior metodo per degustare l'assenzio...?
Ciao, poi ti risponderanno in dettaglio quelli più esperti di me, ma già ti anticipo che sì, puoi usare lo zucchero a seconda dei tuoi gusti personali senza nessun problema. Per quanto mi riguarda mai più di mezza zolletta.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
4 Anni 2 Settimane fa #145 da Carlo
Io non uso mai zucchero, mai...

Carlo
Ringraziano per il messaggio: Merlino*

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.591 secondi