itenfrdees

Facebook L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

Instagram L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

Twitter L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

Google+ L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

YouTube L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

 

 

 

 


L'Entêté AbsintheL’Entêté
è l’assenzio della distilleria Combier prodotto dalla fine del 2013. Il nome, che in italiano significa “Il Testardo”, deriva appunto dalla “testardaggine” del sul distillatore Franck Choisne (proprietario della distilleria dal 2001) per le sue lotte nella quali era, insieme ad altri, personalmente coinvolto, per cercare di ripristinare la produzione e la diffusione di assenzio autentico con ricette originali e storiche. In particolare per far modificare una legge francese del 1988 che limitava l’uso del finocchio e, successivamente, per aver preso parte a far rimuovere un'altra legge discriminante che vietava l’uso del termine “Absinthe” sulle etichette.

Commenta (0 Commenti)

ASSENZIO: Bourgeois 

GRADAZIONE ALCOLICA: 55% vol. 

DISTILLERIA: Emile Pernot 

TIPOLOGIA: verte 

FORMATO: 50cl

Commenta (0 Commenti)

Di Matteo Gennari

ABSINTHE: Bourgeois 55%
DISTILLERIA: Les Fils d’Emile Pernot
TIPOLOGIA: Verte

Commenta (0 Commenti)


In occasione del lancio del nuovo Absinthe Blanche, e della nuova ricetta del già collaudato Verte, l’azienda Mistico Speziale mette a disposizione dei membri dell’Academie d’Absomphe 10 sample omaggio (ognuno comprendente le due versioni)

Per quanto riguarda il Verte (68%vol.), le differenze con la prima versione recensita sul forum sono parecchie, abbiamo voluto perfezionare la ricetta per ottenere un prodotto più classico, meno speziato rispetto al precedente e con louche più intenso. La nuova ricetta nasce innanzitutto dall’esperienza maturata in questi anni di distillazione, che ci ha portato a perfezionarci cambiando ad esempio l’alambicco (prima in acciaio, ora in rame), l’alcol di base (alcol di cereali molto più morbido del precedente) e l’Artemisia absinthium, che abbiamo selezionato direttamente a Pontarlier.

Commenta (0 Commenti)

È difficile per me approcciare questo absinthe, soprattutto dopo il buon ricordo lasciatomi dal suo omologo blanche, ma devo dire che le impressioni verso questo verte non possono che essere diametralmente opposte.
All’apertura della bottiglia si percepisce immediatamente un aroma dolciastro e di menta, che mi hanno ricordato altri prodotti usciti dalla distilleria Pernot, nella quale questo assenzio è nato; versato nel bicchiere, un bel tarragona, la situazione non migliora molto…sempre la solita menta molto invasiva, ormai un dogma nei verte a bassa gradazione alcoolica di casa Pernot, basti ricordare ad esempio il Berthe de Joux, artemisia e una nota di melissa.

Commenta (0 Commenti)


Di Chiara Alfonzetti

Asenzio: Butterfly
Distilleria: Artémisia Bugnon
Provenienza: Couvet/ Val-de-Travers, Svizzera
Tipologia: Verte
Colorazione: Naturale
Gradazione: 65°

Commenta (0 Commenti)

Di Eros Garelli e Chiara Alfonzetti

ABSINTHE: BLANCHETTE
DISTILLERIA: Combier, Saumur, Francia - www.combier.fr

GRADAZIONE ALCOLICA: 60% vol.
TIPOLOGIA: Assenzio bianco di qualità medio-alta.
GIUDIZIO: * * */*

Commenta (0 Commenti)

L’azienda agricola Mistico Speziale nasce dalla passione e dalla ricerca sulle erbe officinali, che portano Saverio Denti a laurearsi in Tecniche Erboristiche, concludendo il corso con una tesi proprio sull’Absinthe. Da questa opportunità scopre un mondo affascinante, che lo porterà ad assaporare antichi sapori che non lo lasceranno indifferente e di cui si innamorerà al primo sorso.

Commenta (0 Commenti)

Il Lucid è il fratello meno nobile dei Jade. Con questi ultimi condivide il padre Ted Breaux, e la distilleria ovvero la Combier. Le parentele finiscono qui poiché pur essendo un buon absinthe non è accostabile ai suoi fratelli maggiori, migliori come alcool di base, ingredienti e perizia produttiva. Intendiamoci, si sente che dietro questo Lucid ci sono mani sapienti, ma è altrettanto chiaro che l’obbiettivo non era l’eccellenza ma una buona collocazione in una fascia di qualità media.

Commenta (0 Commenti)

ABSINTHE: L’italienne (batch 2)

DISTILLERIA: Distilleria Alpe, Hone, Valle d’Aosta, Italia - www.alpevda.it

GRADAZIONE ALCOLICA: 65% vol.

TIPOLOGIA: Particolarità.

GIUDIZIO: * * * *

Commenta (0 Commenti)

Maitresse AABSINTHE: MAITRESSE ROUGE

DISTILLERIA: Emile Pernot, Pontarlier, Francia.
GRADAZIONE ALCOLICA: 68% vol.
TIPOLOGIA: Assenzio rosso.
GIUDIZIO: * * *

 

Commenta (0 Commenti)

ABSINTHE: TWIN TEC

DISTILLERIA: Matter-Luginbühl, Kallnach, Switzerland.
GRADAZIONE ALCOLICA: 65% vol.
TIPOLOGIA: Assenzio verde di qualità media.
GIUDIZIO: * * *

Commenta (0 Commenti)

Absinthe Oxygénée Cusenier 1910C’est ma santé!

La Distilleria Cusenier nasce a Ornans (vicino a Pontarlier) nel 1858 e si specializzò inizialmente nella produzione del kirsch e dell’assenzio. Nel 1871 aprirono una nuova fabbrica a Parigi e nel 1872 una terza a Charenton. In seguito vennero aperte altre distillerie a Marsiglia, Bruxelles, Muhouse, Cognac, Buenos Aires e Montevideo.

 

L’assenzio Cusenier era famoso per la sua qualità, ed era l’unico assenzio francese ad essere più caro del Pernod Fils (circa 2 franchi al litro). Tutti gli altri (grandi) marchi all’epoca costavano meno: Edouard Pernod, Berger, Premier Fils, Junod, Terminus (circa 1.6 franchi), Parrot, Bazinet, Vichet (1.30 franchi) – senza andare a scomodare gli absinthe ordinari prodotti con oli essenziali, alcool di terza scelta e coloranti (meno di 60centesimi al litro).

A partire dal 1898 il termine “Oxygénée” comparve per la prima volta sull’etichettà del Cusenier per indicare il leggendario (e brevettato) processo produttivo in cui l’ossigeno veniva soffiato sotto pressione attraverso particolari pompe direttamente nell’assenzio appena distillato: si credeva infatti che questo procedimento migliorasse il sapore, rivitalizzasse l’assenzio e avesse anche dei benefici per la salute.

Oggi un approccio (posso chiamarlo anche di marketing?) del genere potrebbe suscitare un pò di stupore, specie in Italia, dove la cultura (anche e soprattutto dei venditori) è quella di associare l’assenzio allo sballo, alle allucinazioni e a un contesto bohemien-decadente.

Commenta (0 Commenti)

 

Absinthe Pernod Fils (1910-14) e Accademia dell'AssenzioABSINTHE: Pernod Fils (circa 1910-14)
DISTILLERIA: Pernod Fils, Pontarlier, Francia.
GRADAZIONE ALCOLICA: 68% vol.
TIPOLOGIA: Vintage pre-bando di qualità superiore.
GIUDIZIO: * * * * *

 

 

 

 

 

 

Commenta (0 Commenti)

Recensisci un Assenzio
con la nostra

Scheda di valutazione

Scheda di valutazione di un Assenzio

DIVENTA SOCIO

Richiedi la tessera de L'Académie d'Absomphe

tessera socio accademia assenzio

CLICCANDO QUI

JSN Dome template designed by JoomlaShine.com