itenfrdees

Facebook L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

Instagram L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

Twitter L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

Google+ L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

YouTube L'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio

 

 

 

 

Rubis absintheABSINTHE: Rubis

BATCH: aprile 2012

DISTILLERIA: Emile Pernot (La Cluse et Mijoux,Pontarlier-France)

TIPOLOGIA: Rouge


 

COLORE 7/10

pre diluizione: un bel color vino passito,ambrato,con sfumature rosa antico (4)
post diluizione: rosa antico con riflessi azzurognoli (3)

 

LOUCHE 10/20

sviluppo: parte molto in ritardo e non è per nulla spettacolare,lo definirei “oleoso”.Bisogna prestare molta attenzione durante la preparazione,acqua ghiacciata e (possibilmente) fontana con un goccia a goccia molto lento.
E’ normale che il louche parta dall’alto?Mi spiego meglio:sul fondo (dove si deposita lo zucchero) è rimasto (quasi) completamente non diluito (vedere foto) (5)
consistenza: poco lattiginoso/cremoso per i miei gusti,molto tendente all’annacquamento (cui è facile arrivare visti i 72%);durante la preparazione si sprigiona il profumo di granatina/frutti rossi (5)


AROMA 19/30
puro: il profumo è fruttato (come anticipato,sembra di sentire della granatina!), ha comunque la sua parte alpina/selvatica che è ben distinguibile.Poco anisato,l’alcool di vino punge nelle narici. (9)
diluito: “dolcioso”,frutti rossi/granatina esaltati dopo l’aggiunta dell’acqua,artemisia (probabile anche issopo) distinguibile (10)


AL PALATO 30/40

profilo aromatico:con mezza zolletta scarsa e diluito il giusto,al palato è bitter,erbaceo,alpino (l’artemisia si sente parecchio) e poco anisato;l’alcool di vino si distingue molto (probabilmente anche per l’alta gradazione) e si avvertono sentori di frutti rossi (tipo fragoline di bosco,lamponi),rosa canina e ribes.Sicuramente è stato utilizzato di nuovo (come nel Maitresse Rouge) l’ibisco per la colorazione.Questo miscuglio di frutti/fiori rossi usati per la colorazione da la sensazione che si stia bevendo “assenzio e granatina”
Con mezza zolletta “piena” e più tendente all’annacquamento si assopiscono i sentori alpini e diventa molto più femminile,con la sensazione di granatina molto più in risalto e l’alcool più “morbido” (15)
persistenza aromatica: ottima e lunga persistenza aromatica,l’alcool (che sento molto presente) aiuta sicuramente in questo;rimane in bocca un sapore dolciastro
Anche in questo caso,se si aggiunge troppa acqua cambia drasticamente (in peggio) (15)

 

CONSIDERAZIONI E VOTO FINALE 66/100

Un absinthe anomalo,a cui bisogna prestare veramente molta attenzione nella preparazione,i 72% ( e si sentono se non si vuole rischiare un disastro/annacquamento) danno la sensazione di dover aggiungere sempre più acqua,con questo si rischia di annacquare troppo il prodotto.
I frutti rossi/granatina si sentono ma non esageratamente,si distingue sempre il “sapore di assenzio”.
Essendo la seconda partita di bottiglie,ha sicuramente subito delle correzioni rispetto al primo batch,che dalle foto sembrava molto più rosso (quindi sicuramente con la sensazione di granatina/frutti rossi più in risalto).
Sinceramente preferisco sentire l’alcool un pò più deciso piuttosto che rischiare di: annacquarlo e avere poca cremosita in bocca-perdere i sentori alpini selvatici (anche ribes/rosa canina scompaiono con troppa acqua).
Tutto sommato un buon prodotto che sicuramente ogni tanto mi farà piacere bere,anche se personalmente ho decisamente altri gusti!


Non sei autorizzato ad inserire commenti.

Commenti offerti da CComment

Recensisci un Assenzio
con la nostra

Scheda di valutazione

Scheda di valutazione di un Assenzio

DIVENTA SOCIO

Richiedi la tessera de L'Académie d'Absomphe

tessera socio accademia assenzio

CLICCANDO QUI

JSN Dome template designed by JoomlaShine.com