Come si beve l'Assenzio: Rituale di preparazione con Brouilleur

Video tutorial dell'Académie d'Absomphe - Associazione italiana per la tutela dell'Assenzio che mostra come si serve correttamente un bicchiere di assenzio eseguendo lo storico rituale di preparazione, utilizzando un Brouilleur per assenzio, un apposito accessorio utilizzato, sin dall'XIX secolo, che permette di far cadere acqua ghiacciata lentamente nel bicchiere.

 

Come si beve l'Absinthe:
1) Versa la dose di assenzio (generalmente circa 3 cl) in un bicchiere.

2) Posiziona sul bicchiere il Brouilleur contenente ghiaccio.

3) Se vuoi aggiungi una zolletta di zucchero nel Brouilleur.

4) Versa lentamente acqua ghiacciata nel Brouilleur, in modo che che cada lentamente nel bicchiere.

3) Man mano che il bicchiere si riempie lentamente si sviluppa il louche (l'intorbidimento che rende l'assenzio lattiginoso), i profumi dell'assenzio si liberano completamente e si possono percepire fraganze che sono appena percettibili nell'assenzio non diluito.

✓ L'assenzio autentico, per poter essere apprezzato a pieno, si prepara unicamente in questo modo, così come si faceva nel XIX secolo, ovvero versandoci lentamente acqua ghiacciata (possibilmente goccia a goccia), altrimenti consistenza, sapori e profumi non saranno percepibili.

Niente fuoco! La preparazione flambé, che brucia l'alcool e rovina la bevanda, è nata di recente, intorno al 1994, in Europa dell'Est per abbindolare la clientela con effetti pirotecnici. Nell'800 nessuno si è mai sognato di dare fuoco all'assenzio o alla zolletta. (per approfondire leggi: Assenzio flambé: facciamo chiarezza su questo abominio).

🖓 Se il louche non avviene è perché probabilmente non è un Assenzio autentico, ma un Assenzio falso di scarsa qualità.

 

Per approfondire leggi: Rituale di preparazione assenzio

 


 Vedi anche: