Storia dell'Assenzio La Montagneuse di Stefano Rossoni

di Stefano Rossoni

Agli inizi della mia carriera di produzione di assenzio nel lontano 2007 decisi da subito che il mio obiettivo sarebbe stato di creare un assenzio diverso da tutto quello che era disponibile sul mercato. Volevo un assenzio che potesse fornire un'esperienza unica con note floreali ed un bouquet complesso e raffinato, pur restando fermamente all'interno dei canoni della tradizione storica dell'assenzio.

Con "Spiriteca" a Bologna si può tornare a brindare con l'Assenzio autentico

Bologna - Gli appassionati bolognesi di Assenzio hanno motivo di festeggiare da oggi, poiché un negozio specializzato nella vendita di bottiglie di distillati e affini di alta qualità ha ampliato la propria fornitura di alcolici offrendo una vasta selezione di Assenzio autentico come mai prima d'ora. "Spiriteca," questo il nome del nuovo santuario dell'Assenzio, soddisferà le papille gustative degli amanti di questa bevanda storica, vendendo assenzi selezionati di alta qualità, che rispettano i metodi di produzione storici.

Gli assenzi italiani premiati al The WineHunter Awards 2023

The WineHunter Awards è un premio di eccellenza ed alta qualità assegnato annualmente a prodotti vitivinicoli e culinari, ai distillati ed alle birre.
Il premio viene attribuito a prodotti nazionali ed internazionali che, a seguito di una attenta valutazione, raggiungono un punteggio minimo di 90 punti su 100, e garantisce al consumatore finale la qualità superiore del prodotto.

L'insensato “London Absinthe” di Devil's Botany senza louche

di Andrea Sica

Devil's Botany Distillery London

Quando nel gennaio 2021, Rhys Everett e Allison Crawbuck, esperti nell’arte della mixology, lanciarono la prima distilleria di assenzio del Regno Unito, la Devil's Botany a Leyton, a est di Londra, riscossero in poco tempo vari apprezzamenti, facendo parlare di sé per il loro assenzio verte, l'Absinthe Regalis, anche su importanti riviste.

Già gestori dal 2016 del cocktail bar The Last Tuesday Society & Absinthe Parlour a Londra, si sono da sempre impegnati nel fare corretta divulgazione, servendo numerose marche di Assenzio autentico ai loro clienti, e anche a riportare alla luce alcuni storici cocktails dimenticati.

Oltre il loro assenzio, Devil's Botany ha prodotto il "London Dry Gin", ed il "Chocolate Absinthe Liqueur", un buon liquore al cioccolato e assenzio, che ovviamente non c'entra nulla con il tradizionale distillato, ma che nessuno rischia di confondere, così come non avrebbe dubbi sul fatto che un liquore all'orzo non è una birra.

Dove bere Assenzio autentico a Praga. I migliori (e peggiori) locali

Premessa per 

L'Absinthe, nato in Svizzera e diffusosi poi in Francia e nel resto del mondo, ha conosciuto il suo apice di popolarità tra la metà dell'Ottocento e l'inizio del Novecento, prima di essere vietato. Da alcuni anni l'Assenzio è tornato legale in tutto il mondo, ma fu proprio in Repubblica Ceca, intorno al 1994, che nacque e si diffuse l'Assenzio falso, ovvero una bevanda di scarsa qualità, che dell'"Absinthe" riportava solo il nome.

L'unico intento dell'"absinth" ceco era quello di sfruttare antiche leggende metropolitane che demonizzavano l'Absinthe per presunte sostanze ritenute pericolose come il tujone (contenuto in realtà anche in numerosi altri liquori), oltre che inventarsi di sana pianta ulteriori fandonie, come il fatto che l'Assenzio fosse una sorta di droga illegale che causerebbe allucinazioniTutte credenze false, nate per abbindolare studenti e turisti, ora smentite da studi approfonditi.

Fortunatamente oggi a Praga è possibile bere anche Assenzio autentico, ovvero marche di absinthe che rispettano i requisiti basilari della ricetta originale e metodi produttivi dell'Assenzio di alta qualità dell'800. L'Assenzio autentico a Praga si può trovare in alcuni bar, locali e vere e proprie absintherie che hanno come missione il voler smentire tutte le superstizioni e falsi miti sull'Absinthe.

Tuttavia, bisogna fare attenzione alle trappole per turisti, che con marketing ingannevole continuano a vendere Absinthe falsi, cioè prodotti di bassa qualità, spacciandoli come autentici Assenzi e sfruttando la disinformazione dei visitatori.

Resoconto dell'Absinthe en fête: la Festa dell'Assenzio in Val-de-Travers 2023

Anche quest'anno si è svolta la festa dell'Assenzio (“Absinthe en fête”) in Val-de-Travers; la formula è cambiata rispetto all’ultima volta che ho calcato il suolo valligiano oramai molti anni or sono quando la manifestazione, chiamata “Fête de l’Absinthe”, assomigliava molto ad una delle nostre sagre, ma di acqua sotto i ponti e di Assenzio nei bicchieri ne sono passati e ad oggi la struttura si è affinata coinvolgendo nel suo programma tutti i paesi del circondario che in un arco di circa 50 km vede la presenza di una miriade di distillerie che assieme hanno dato vita ad una bella edizione della manifestazione, che ha visto la presenza anche di un piccolo gruppo di appassionati italiani, ma andiamo per ordine.

Al festival musicale acieloaperto di Cesena si potrà bere Assenzio autentico

La rassegna musicale acieloaperto si tiene ogni estate nelle cornici della grandiosa Rocca Malatestiana di Cesena e dell’incantevole Villa Torlonia di San Mauro Pascoli di Forlì-Cesena. L'obiettivo di acieloaperto è proporre una programmazione musicale di qualità all'interno di luoghi storici di grande pregio e fascino, nel rispetto del territorio e dell'ambiente.

Gli assenzi biologici premiati al Concours International des Produits Biologiques et en conversion 2023

Il Concours International des Produits Biologiques et en conversion (Amphore) - Concorso internazionale dei prodotti biologici e in conversione (Anfora) è una delle più grandi degustazioni di vini, birre, liquori e distillati biologici in Francia.

Gli Assenzi premiati al Womens International Trophy 2023

Il Womens International Trophy (womenstrophy.com) è un evento unico in Germania, che offre degustazioni di altissimo livello: vini, birre, liquori e distillati di tutto il mondo vengono degustati da una giuria internazionale composta esclusivamente da donne. Tutte le degustatrici sono esperte del settore (sommelier, enologhe, ecc.). Con quasi mille campioni degustati nel 2023, la popolarità di questo concorso è ben consolidata.

Gli assenzi premiati ai World Drinks Awards 2023

I World Drinks Awards, che si tengono ogni anno in Inghilterra, sono riconoscimenti globali, presentati dalla pregiata rivista del settore TheDrinksReport.com, che vengono assegnati a diverse categorie di bevande alcoliche nel settore degli spirits. Una giuria di esperti provenienti da diverse parti del mondo, giornalisti, bartender, distillatori, brand ambassador, consulenti e buyers selezionano, premiano e promuovono le migliori bevande di varie categorie: birra, grappa, whiky, rum, liquori, eccetera... da un paio di anni è presenta anche la categoria "absinthe", suddivista in "assenzi verte", "assenzi blanche" e il riconoscimento di un vincitore assoluto tra queste.