Jade Terminus Oxygénée Absinthe Supérieure - note di degustazione

L'assenzio Jade Terminus Oxygénée Absinthe Supérieure è stato creato da Ted Breaux in omaggio all'absinthe Oxygénée Cusenier, uno degli assenzi più interessanti della Belle Époque.

Informazioni approfondite sulla storia di questo assenzio e dell'antico Oxygénée Cusenier: L'assenzio Jade Terminus Oxygénée e l'antico absinthe "ossigenato" a cui fedelmente si ispira

Assenzio: Jade Terminus Oxygénée Absinthe Supérieure
Distilleria: Combier
Ideato da: Ted Breaux - Jade Liqueurs
Tipologia: Verde
Batch: 2014

Soixante-cinq Assenzio, distilleria Devoille

Soixante-cinq Assenzio, distilleria Devoille

Assenzio Soixante-cinq - distilleria Devoille.

 

Premessa: Siamo innanzi ad un classico Absinthe di casa Devoille, con quindi i pregi ed i difetti o meglio, le particolari caratteristiche ben riconoscibili di questa distilleria.

La bottiglia di vetro chiaro, altra particolarità di quasi tutti gli assenzi Devoille, non mi piace particolarmente, è pur vero che non c’è una colorazione verde da tutelare particolarmente, ma comunque trovo piuttosto sciatta la presentazione; apprezzo invece l’etichetta stampata su carta martellata ovviamente opaca, i colori si sposano bene con il contenuto della bottiglia, infatti questo Assenzio, come quasi tutti i Devoille, ha un colore foglia morta con vaghi riflessi verde oliva, la grafica richiamante le etichette storiche, è piacevole.

Grön Opal Assenzio

ASSENZIO: Absinthe Grön Opal

DISTILLERIA: Svensk Absint

PAESE: Svezia

GRADAZIONE ALCOLICA: 72%

TIPOLOGIA: Verte

Gron Opal Absinthe

Justifiée & Ancienne Assenzio

ASSENZIO: Justifiée & Ancienne
GRADAZIONE ALCOLICA: 65%
DISTILLERIA: Martin Zufanek
PAESE: Repubblica Ceca
TIPOLOGIA: Verte

Assenzio Justifiée & Ancienne

Quarantine Assenzio

ASSENZIO: Quarantine
GRADAZIONE ALCOLICA: 55%
DISTILLERIA: Thor Wallgren Distillery
PAESE: Svezia
TIPOLOGIA: Verte

Assenzio Quarantine

Wolf Chili Assenzio

ASSENZIO: Wolf Chili
GRADAZIONE ALCOLICA: 66,6%
DISTILLERIA: Valkyria Distillery AB
PAESE: Svezia
TIPOLOGIA: Rouge

Wolf Chili absinthe

QUALCHE PAROLA D'INTRODUZIONE:

Negli ultimi anni, un Paese inaspettato sta acquistando una discreta rilevanza nel mondo dell’assenzio: la Svezia. La distilleria Valkyria, di cui ci occupiamo oggi con un prodotto assai atipico, è stata la prima del suo paese, ma a seguirla sono presto arrivate la Svensk Absinth – che produce gli straordinari Gron Opal e Vit Opal – e Thor Wallgren, con il suo economico Quarantaine.

Io della distilleria Valkyria non avevo mai assaggiato niente, prima di avvicinarmi a questo Wolf Chili: più volte avevo pensato di farlo, ma avevo sempre rimandato. Alla fine, però, ho ceduto, e il motivo tutto sommato è abbastanza semplice: hanno prodotto un rouge.

Imperiale Absinthe

ASSENZIO: Impériale
GRADAZIONE ALCOLICA: 60%
DISTILLERIA: Absinthe de l’Herboriste
PAESE: Svizzera
TIPOLOGIA: La Bleue

 

Assenzio Imperiale

 

Rocketer Absinthe

Recensione di: Michele Ridella

ASSENZIO: Rocketer (2017)
GRADAZIONE ALCOLICA: 72%
DISTILLERIA: HG
TIPOLOGIA: Verte

Rocketer assenzio

La Bleue Authentique du Val-de-Travers Absinthe

Recensione di: Michele Ridella

ASSENZIO: La Bleu Authentique du Val-de-Travers
GRADAZIONE ALCOLICA: 54%
DISTILLERIA: Distab Sarl / Christophe Racine
PAESE: Svizzera
TIPOLOGIA: Verte


 

Assenzio La Bleue Authentique du Val-de-Travers

Apocalypse Absinthe

Recensione di: Michele Ridella

 

ASSENZIO: Apocalypse
GRADAZIONE ALCOLICA: 65%
DISTILLERIA: Absintherie Bourbonnaise
PAESE: Francia
TIPOLOGIA: Verte

 


 

PRESENTAZIONE

Diciamo... particolare.

Era un po' di tempo che vedevo questa bottiglia a forma di teschio in vendita. E, detta papale papale, non è che mi ispirasse un granché: piuttosto comprensibile, dal momento che i prodotti in bottiglie di questo tipo sono al 99% porcherie che poco hanno a che spartire con l'assenzio autentico (credo che le uniche eccezioni siano proprio questo Apocalypse e la Skull Edition del Twin Tec). Anche il nome era quel che era, e la confezione di cartone con teschi, falci e citazioni bibliche non lasciava certo ben sperare.

D'altra parte, una volta appurata l'autenticità dell'Apocalypse, la presentazione non risulta poi così brutta. Particolare, certo, e senza dubbio molto moderna, niente a che vedere con le bottiglie classicheggianti in stile Jade o Parisiennes, ma non per questo brutta. Ha quel tocco di trash che a me in fondo non dispiace.

Il vetro trasparente non è mai la migliore delle scelte, ma visto il colore originale di questo Apocalypse si può soprassedere.

Apocalypse Assenzio